logo
migliori case

Affitti case Catania, in media 220 euro per una singola


Come in tutte le città universitarie, il mercato delle case in affitto a Catania è principalmente condizionato dalla domanda generata dagli studenti fuori sede. Gli affitti sono ovviamente più alti in prossimità delle facoltà universitarie.

Ad esempio nell'area delimitata da via Veneto, via D'Annunzio, Corso Italia e via delle Province, dove si trovano le facoltà di Economia, Fisica e Ingegneria, il canone di una stanza singola in affitto si aggira intorno ai 220 euro al mese, mentre per una stanza doppia se ne spendono in media 180 al mese.

Tendenzialmente i prezzi scendono spostandosi in periferia, come nei quartieri in prossimità della circonvallazione. Nell'area semicentrale di Vulcania però, per via della presenza della Cittadella Universitaria, i prezzi per una camera singola o doppia rimangono sostanzialmente immutati. In quest'area poi, alla domanda generata dagli studenti fuori sede si aggiunge quella del personale medico del Policlinico.

Leggermente più economica l'area di Cibali Alta, dove si possono trovare trilocali in affitto anche per 450 euro al mese. A Catania, le tipologie degli appartamenti in affitto sono in prevalenza trilocali o bilocali, generalmente in edifici costruiti tra la seconda metà degli anni'60 e la fine degli anni '70. È anche possibile affittare monolocali, soprattutto nel centro della città. Se troppo cari per una sola persona, i monolocali sono invece la soluzione ideale per le coppie, almeno quelle ancora senza figli.

Foto

Top stories

Mutui: a richiederli anche molti single

Alcuni recenti sondaggi sui mutui hanno evidenziato segnali di ripresa sulle richieste e il prototipo del mutuatario italiano... Leggi tutto

Bookmarky! Excite Bookmarks! Digg! Reddit! Del.icio.us! Google! COMMON_SENDTOFRIEND_IMG_ALT